Vai direttamente ai contenuti della pagina

Emblema della Repubblica Italiana

Presidenza del Consiglio dei Ministri

DIPARTIMENTO PER LE PARI OPPORTUNITÀ

Rete per le Pari Opportunità

Testata registrata - n. 73/2008 del 26/02/08

Aiuto alla navigazione

Sei in: › HomeIl DipartimentoProgetti
W. In D. - Il ruolo delle donne nei processi di sviluppo locale

Il progetto W. In D. – Women In Development – attraverso un'analisi comparata delle relazioni esistenti fra lo sviluppo locale e le pari opportunità di genere, è volto a
  • Realizzare, attraverso una ricerca-azione di tipo comparato, un modello di intervento (Linee Guida) per introdurre e potenziare i principi di pari opportunità nei processi di sviluppo locale;
  • Promuovere e consolidare nei diversi contesti locali strategie che favoriscano la partecipazione femminile ai processi di sviluppo locale, in particolare attraverso la costituzione di reti di parità;
  • Definire un approccio integrato per favorire l’internalizzazione del mainstreaming di genere nei processi di sviluppo locale, condiviso da tutti i partner del progetto;
  • Pervenire ad una conoscenza più approfondita e di dettaglio del tema donne e sviluppo locale attraverso azioni specifiche di analisi e ricerca comparata in grado di favorire lo scambio di buone pratiche in Italia e fra diversi Paesi;
  • Individuare percorsi concreti e praticabili che propongano il mainstreaming di genere come elemento costitutivo e non aggiuntivo dell’insieme di fattori che danno luogo a processi di sviluppo locale;
  • Promuovere reti a vario livello tra soggetti pubblici e privati;
  • Fornire sollecitazioni ed idee per la promozione di concrete iniziative di sviluppo locale.

Il progetto è realizzato in collaborazione con alcuni partner a livello europeo: il network è costituito dal Centro di ricerca sulle politiche europee (EPRC - European Policies Research Centre) dell'Università di Strathclyde in Glasgow (Scozia), dall'Istituto delle politiche pubbliche e di governo (IGOP – Institut de Govern i Politiques Publiques) dell'Università Autonoma di Barcellona (UAB) e dalla Commissione Nazionale per la Promozione dell'Uguaglianza (NCPE) di Malta.

Approfondimenti: