Vai direttamente ai contenuti della pagina

Emblema della Repubblica Italiana

Presidenza del Consiglio dei Ministri

DIPARTIMENTO PER LE PARI OPPORTUNITÀ

Rete per le Pari Opportunità

Testata registrata - n. 73/2008 del 26/02/08

Aiuto alla navigazione

Sei in: › HomeIl DipartimentoProgettiWHIST
logo unione europea
logo del settimo programma quadro
immagine - logo del progetto whist

WHIST - Women's careers hitting the target: gender management in scientific and technological research - English version

L'Agenzia Spaziale Europea, finanziata da 18 Stati Membri, rappresenta la porta di accesso allo spazio per l'Europa. La sua missione consiste nello sviluppare le capacità spaziali europee e nel garantire che gli investimenti effettuati per la conquista dello spazio continuino a produrre vantaggi e ricadute positive per tutti i cittadini europei. Il compito dell'ESA, fin dal 1975, è quello di delineare il programma spaziale europeo e di realizzarlo. I progetti sono concepiti per scoprire quanto più possibile del pianeta Terra, dell'ambiente spaziale circostante, del Sistema Solare e dell'Universo in generale e fornire le informazioni necessarie ai decisori per rispondere alle sfide globali del pianeta, puntando allo sviluppo di tecnologie e servizi satellitari e alla promozione delle industrie europee.

L'ESA, che dispone di uno staff permanente di oltre 2000 persone, ha la sede centrale a Parigi, dove vengono assunte le decisioni riguardanti i propri programmi e le politiche,
mentre i restanti centri, presenti in altri Paesi europei ed extraeuropei, hanno caratteristiche più operative.

L'agenzia persegue una politica di genere e di pari opportunità, fortemente voluta e condivisa dal proprio top management, che si colloca attualmente nell’ambito della gestione della diversità e delle politiche di equilibrio vita-lavoro, il cui scopo principale è quello di incrementare la presenza femminile, in particolare nei settori dell’ingegneria e della scienza e a livello della gestione. L'uguaglianza di genere è riconosciuta come uno dei principi basilari della democrazia e del rispetto per l'individuo, così come un fattore essenziale in un ambiente professionale equilibrato. A partire dal 2002 l'Agenzia ha promosso politiche di pari opportunità perseguendo linee d’azione mirate all'assunzione di donne, sviluppando politiche di conciliazione (congedi parentali, forme di flexi-time e lavoro part-time, servizi di child-care), sostenendo lo sviluppo delle carriere scientifiche e favorendo interventi volti all’equilibrio tra vita e lavoro.

ESA ha già partecipato a progetti volti a migliorare la posizione delle donne nelle varie realtà scientifiche della scienza nel 6° Programma Quadro.

ESA curerà la progettazione e la realizzazione di attività sperimentali di gestione della diversità di genere all'interno della propria organizzazione.