Vai direttamente ai contenuti della pagina

Emblema della Repubblica Italiana

Presidenza del Consiglio dei Ministri

DIPARTIMENTO PER LE PARI OPPORTUNITÀ

Rete per le Pari Opportunità

Testata registrata - n. 73/2008 del 26/02/08

Aiuto alla navigazione

Sei in: › Homenews
Donne e scienza: un binomio ancora difficile

14 luglio 2015


Consentire alle donne di superare le barriere invisibili che ostacolano la loro carriera nel campo scientifico e tecnologico è fondamentale: questo il messaggio principale del rapporto approvato oggi dalla Commissione per i Diritti della donna del Parlamento europeo.

La percentuale di ricercatrici e studentesse in Europa è in aumento, tuttavia la sottorappresentazione delle donne nelle discipline scientifiche persiste. Le donne rappresentano solo il 33% dei ricercatori europei, il 20% dei professori universitari e il 15,5% dei dirigenti scolastici negli istituti dell'istruzione superiore.

Le principali proposte del rapporto:

  • solamente i progetti che prevedono delle azioni destinate alla parità di genere potranno accedere ai finanziamenti pubblici per la ricerca;
  • creare delle campagne a livello europeo destinate ad incoraggiare le donne e le ragazze ad intraprendere una carriera accademica nelle discipline scientifiche;
  • rafforzare i rapporti transnazionali tra le scienziate europee;
  • implementare una serie di iniziative destinate ad incoraggiare le donne a continuare la loro carriera dopo la maternità o il congedo parentale.

Approfondimenti: