Vai direttamente ai contenuti della pagina

Emblema della Repubblica Italiana

Presidenza del Consiglio dei Ministri

DIPARTIMENTO PER LE PARI OPPORTUNITÀ

Rete per le Pari Opportunità

Testata registrata - n. 73/2008 del 26/02/08

Aiuto alla navigazione

Sei in: › HomeIl DipartimentoProgettiP.A.R.I.
logo del progetto P.A.R.I. Padri Attivi nella Responsabilità Interna alla famiglia
Madrid, 29 maggio 2006 - Secondo Panel


Si è svolto il secondo Panel, "Los Hombres en el reparto de las responsabilidades familiares" ("Gli uomini nella divisione delle responsabilità familiari"), organizzato dalla Direzione Generale delle Pari Opportunità del comune di Madrid e previsto all'interno del Progetto Europeo P.A.R.I.- Padri Attivi nella Responsabilità Interna alla famiglia che vede il Ministero per i Diritti e le Pari Opportunità – Presidenza del Consiglio dei Ministri – Italia,  come partner promotore.

Dopo il discorso di apertura di Ana Botella, vice sindaco della città di Madrid e Consigliera dell'Area di Governo per l'Occupazione e i Servizi alla Cittadinanza (Segunda Teniente de Alcalde y Concejala del Area de Gobierno de Empleo y Servicios a la Ciiudadania), i lavori sono continuati con la presentazione delle normative, in materia di conciliazione, vigenti in Spagna e nelle Autonomie e dell’attuale situazione spagnola nell’applicazione delle buone pratiche da parte delle imprese.

Sono intervenuti, i rappresentanti del Ministero per i Diritti e le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Italia,  dell'Isfol, di S&T, della Direzione Generale delle Pari Opportunità, Area di Governo per l’occupazione e Servizi alla Cittadinanza, del Comune di Madrid – Spagna, l'Ufficio Nazionale Pari Opportunità – Slovenia e dell'Organizzazione Panellenica delle Donne PANATHINAIKI – Grecia che hanno presentato una prima analisi dei Rapporti di ricerca realizzati per il P.A.R.I. e conclusi in ogni paese.

L'esperienza di conciliazione tra vita lavorativa e familiare raccontata da un gruppo di uomini - padri ha animato la tavola rotonda a chiusura del Panel del 29 maggio.