Vai direttamente ai contenuti della pagina

Emblema della Repubblica Italiana

Presidenza del Consiglio dei Ministri

DIPARTIMENTO PER LE PARI OPPORTUNITÀ

Rete per le Pari Opportunità

Testata registrata - n. 73/2008 del 26/02/08

Aiuto alla navigazione

Le pari opportunità in Campania
Le pari opportunità nei Fondi strutturali
Primo Piano
Istituzioni e referenti

La Regione Campania

Recependo i principi e le strategie dell'Unione europea, l'equità tra i generi e le pari opportunità per tutti sono parte integrante della programmazione e delle politiche per lo sviluppo economico e sociale della Campania.

Istituzioni e Referenti

Nel 2001, per garantire alle donne e agli uomini della Campania opportunità pari nel mercato della formazione, del lavoro e nella vita sociale, per promuovere e diffondere la cultura dell'equità tra i generi, nel rispetto e nella valorizzazione delle loro reciproche differenze, la Giunta Regionale della Campania ha istituito, per la prima volta in un esecutivo di governo regionale, l'Assessorato per la Pari opportunità. Alla guida l'Assessora Maria Fortuna Incostante che, per dare maggiore sostegno alle politiche di pari opportunità e rafforzare il sistema di governo, ha istituito il Servizio Pari Opportunità.

La delega è stata affidata all'Assessora Alfonsina De Felice, titolare anche delle deleghe per le Politiche Sociali, Politiche Giovanili, Immigrazione ed Emigrazione, Demanio e Patrimonio.

Riferimenti:

Assessorato per le Pari Opportunità
Via Marina n. 19/c – Palazzo Armieri
80133 NAPOLI
Tel: 081.7963596-3622
e-mail: ass.defelice@regione.campania.it

Organismi amministrativi e tecnici per le Politiche di Genere nella Regione

Il Servizio Pari Opportunità

Il Servizio Pari Opportunità è una struttura amministrativa che opera in accordo con gli organismi di parità e pari opportunità, svolgendo le seguenti funzioni:
  • opera trasversalmente all'interno dell'ente regionale e sul territorio campano per promuovere l'integrazione del principio di pari opportunità (gender mainstreaming) nelle politiche di sviluppo economico e sociale programmate dalla Giunta Regionale;
  • rende operative le procedure e realizza ed attua gli strumenti per introdurre l'ottica di genere nella programmazione, nell'attuazione e nella valutazione delle politiche regionali;
  • pianifica e gestisce gli interventi definiti dall'Assessorato per le pari opportunità per favorire l'accesso e la permanenza delle donne nel mercato del lavoro e della formazione, attraverso la Misura 3.14 "Promozione della partecipazione femminile al mercato del lavoro" del POR Campania 2000-2006.
L'incarico di dirigente del Servizio è affidato a Beatrice Granese, titolare dell'Autorità di Genere e componente del Comitato di Coordinamento e del Comitato di Sorveglianza del PO FESR e del PO FSE della Regione Campania per il periodo 2007-2013.

Riferimenti:

Servizio Pari Opportunità
Via Marina n. 19/c – Palazzo Armieri
80133 NAPOLI
Tel: 081.7963603
Fax: 081.7963747
e-mail: pariopportunita@regione.campania.it

Autorità per le Politiche di Genere

L'Autorità per le Politiche di Genere opera ai fini di una diffusa integrazione delle pari opportunità e delle politiche paritarie in tutti gli interventi messi in atto, in una prospettiva di miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro di donne e uomini nell’ambito di uno sviluppo equo e sostenibile del territorio. Assicura, altresì, la conformità degli interventi del POR con la politica ela legislazione comunitaria in materia di pari opportunità e mainstreming di genere. E’ rappresentata dal Dirigente del Servizio Pari Opportunità e partecipa al Comitato di Coordinamento e al Comitato di Sorveglianza del POR.

Organismi Tecnici

L'Assessorato e il Servizio sono supportati da due organismi tecnici: il Comitato Tecnico e il Team di Animatrici per le Pari Opportunità istituiti al fine di rafforzare e migliorare il sistema di governo regionale nella programmazione, nell'attuazione e nella valutazione delle politiche per le Pari Opportunità.
La loro attivazione si è inserita nel quadro della programmazione della Misura 3.14 del POR Campania 2000-2006 "Promozione della partecipazione femminile al mercato del lavoro " Azione c) "Dispositivi e strumenti a supporto della qualificazione del sistema di governo: adeguamento e innovazione degli assetti organizzativi".

Comitato Tecnico per le Pari Opportunità

Inizialmente costituito da profili senior (cinque) e junior (quattro) selezionati in base a specifiche competenze in materia, oggi vede la presenza di quattro profili junior con competenze di accompagnamento alla programmazione e alla realizzazione delle politiche di genere cofinanziate dai fondi strutturali, conducendo analisi sulle normative, elaborando orientamenti e linee guida, esaminando, raccogliendo e diffondendo buone prassi, progettando modelli organizzativi.

Riferimenti

Servizio Pari Opportunità
Via Marina 19 Palazzo Armieri
80133 NAPOLI
Tel: 081.7963849
Fax: 081.7963747
e-mail: pariopportunita@regione.campania.it

Team di Animatrici per le Pari Opportunità

E' costituito da sei profili di esperte junior e fornisce un supporto tecnico e operativo nell'attuazione delle politiche di genere programmate. Svolge, inoltre, attività di informazione, sensibilizzazione, animazione territoriale in un ottica di genere e supporta l'attivazione di reti partenariali per favorire la promozione e l'attuazione degli interventi in materia di pari opportunità programmati.

Riferimenti

Servizio Pari Opportunità
Via Marina 19 Palazzo Armieri
80133 NAPOLI
Tel: 081.7963849
Fax: 081.7963747
e-mail: pariopportunita@regione.campania.it

Gruppo locale di assistenza tecnica del DPO

Il Dipartimento per le Pari Opportunità, nell'ambito del PON Governance ed Assistenza Tecnica 2007-2013 Asse II, - Obiettivo operativo II.4, al fine di proseguire ed ulteriormente rafforzare l'azione volta a favorire il cambiamento organizzativo e l'adeguamento delle competenze tecniche, professionali e programmatiche delle strutture delle amministrazioni regionali, ha istituito un apposito gruppo di lavoro locale a supporto dell'Autorità di Gestione del POR FESR.
Tale gruppo di lavoro è composto da 4 figure professionali esperte in materia.
Le modalità operative in cui si articola l’assistenza tecnica locale, tiene conto delle richieste e dei fabbisogni espressi dalla Regione in un percorso/confronto con il Dipartimento, avviato nel corso degli ultimi mesi del 2007, che ha portato alla definizione ed individuazione di due ambiti di intervento.
Le attività si sviluppano nell'ottica della più ampia sinergia e collaborazione istituzionale al fine di rispondere ai bisogni specifici di assistenza tecnica che la Regione esprime, in funzione degli obiettivi da raggiungere e comunemente condivisi.

Riferimenti:

  • Dott.ssa Enza Ferrara
  • Dott.ssa Loredana Gazerro
  • Dott.ssa Elena Bonavolontà
  • Dott.ssa Maria Esposito       

email: grupporegcampania@gmail.com

Organismi di Parità

Commissione Regionale Pari Opportunità

Istituita con Legge Regionale n. 26 del 4 maggio 1987 e operativa da gennaio 1997, la Commissione ha ruolo consultivo e di proposta per la rimozione degli ostacoli alla parità tra uomo e donna. L'attività è ordinata da un Regolamento formulato dalla stessa Commissione che dura in carica cinque anni ed è comunque legata alla durata in carica del Consiglio Regionale.

L’organismo è composto da:

  • venti donne nominate dal Presidente delle Giunta Regionale tra aderenti a movimenti femminili dei Partiti Politici, aderenti alle associazioni femminili, esperte e studiose della condizione femminile e dei problemi di parità;
  • la Consigliera di Parità regionale.

Riferimenti

Presidente Fiorella Girace
Centro Direzionale Isola F/8
80143 NAPOLI
Tel: 081.7783871
Fax: 081.7783878

Consulta Regionale Femminile

Istituita con Leggi Regionali n. 14 del 16 febbraio 1977 e n. 12 del 7 febbraio 1979 e operativa dal 2001, la Consulta ha lo scopo di agevolare l’effettiva partecipazione delle donne nella determinazione delle scelte di politica economica e sociale. Collabora con il Consiglio e la Giunta Regionale per l’ideazione e la realizzazione di iniziative finalizzate a promuovere in maniera incisiva il ruolo e la cultura delle donne della Campania.


L'organismo viene nominato ad inizio di legislatura dal Presidente della Giunta Regionale ed è composto da:
  • Presidente delle Giunta regionale (o suo delegato)
  • Presidente del Consiglio Regionale (o suo delegato)
  • Rappresentante di ciascuna delle Organizzazione Sindacale più rappresentative
  • Rappresentante di ciascuna delle Organizzazione dei lavoratori autonomi più rappres ›tative
  • Rappresentanti delle Organizzazioni Femminili dei Partiti Politici che concorrono a determinare la politica nazionale
  • Una rappresentante per ogni Associazione o Movimento Femminile a carattere nazionale o regionale istituzionalemtne finalizzati al perseguimento della soluzione di problemi inerenti la condizione della donna.

Riferimenti:

Presidente Mirella Nardullo
Centro Direzionale Isola F/8
80143 NAPOLI
Tel: 081.7783857
Fax: 081.7783878

Consigliera di Parità

Istituita dalla legge 125/91 e modificata dal Decreto legislativo n. 196 del 23 maggio 2000. la Consigliera di Parità regionale è nominata (ai sensi del Decreto legislativo n. 196 del 23 maggio 2000) con Decreto del Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministro per le Pari Opportunità. La Consigliera vigila sulle discriminazioni di cui possono essere vittime le donne nei luoghi di lavoro ed agisce in giudizio per nome e per conto di donne discriminate che vogliano mantenere l'anonimato.

Riferimenti

Consigliera Effettiva Marilù Galdieri
Centro Direzionale Isola C/3
80143 NAPOLI
Tel: 081.7969229-84-76