Vai direttamente ai contenuti della pagina

Emblema della Repubblica Italiana

Presidenza del Consiglio dei Ministri

DIPARTIMENTO PER LE PARI OPPORTUNITÀ

Rete per le Pari Opportunità

Testata registrata - n. 73/2008 del 26/02/08

Aiuto alla navigazione

Sei in: › HomeIl DipartimentoProgettiSTAGES
logo unione europea logo del settimo programma quadrologo STAGES

"STAGES – Structural Transformation to achieve gender equality in science" GA n° 289051 - English version


Il 19 e 20 marzo 2012 si è svolto a Roma il kick off meeting del progetto "STAGES – Il cambiamento strutturale per raggiungere la parità di genere nella scienza".

All'incontro, coordinato dal Dipartimento per le Pari Opportunità, hanno partecipato i sei rappresentanti del Consorzio:

  • Università di  Milano- Italia;
  • Fraunhofer Gesellschaft zur Förderung der angewandten Forschung– Germania;
  • Aarhus Universitet – Danimarca;
  • Universitatea Alexandru Ioan Cuza- Romania;
  • Radboud Universiteit- Olanda;
  • ASDO  Italia.

Durante l'incontro sono state presentate le attività di STAGES che si collocano in due categorie: i Piani d'Azione nazionali  delle istituzioni di ricerca dei singoli Paesi, finalizzati al cambiamento strutturale verso il riequilibrio di genere, ed un insieme di azioni comuni pensate per facilitare l'attuazione dei Piani stessi quali un sistema di assistenza tecnica, la valutazione in corso d’opera e finale, una Ricerca di accompagnamento, la redazione di linee guida finali e la diffusione e la comunicazione pubblica.

Nel programma delle attività di divulgazione e sensibilizzazione, attivate dal Dipartimento per le Pari Opportunità con la collaborazione di tutti i partner del Consorzio è prevista tra l’altro, una intensa attività di Networking a livello europeo, l'obbiettivo è quello di diffondere le linee guida e le soluzioni  di maggior successo adottate dal Consorzio. L’attività di diffusione costituirà per il Progetto lo strumento per avviare un  dialogo con le parti sociali locali e nazionali  nei diversi Paesi interessati e per coinvolgerle nel processo di cambiamento nelle istituzioni di ricerca e per facilitare le attività e lo scambio di conoscenze.