Vai direttamente ai contenuti della pagina

Emblema della Repubblica Italiana

Presidenza del Consiglio dei Ministri

DIPARTIMENTO PER LE PARI OPPORTUNITÀ

Rete per le Pari Opportunità

Testata registrata - n. 73/2008 del 26/02/08

Aiuto alla navigazione

Le pari opportunità in Puglia
Le pari opportunità nei Fondi strutturali
Primo piano
Istituzioni e referenti

Con la Legge Reg. n. 7 del 21 marzo 2007 "Norme per le politiche di genere e i servizi di conciliazione vita-lavoro", la Regione Puglia si è dotata di una legge organica sulle politiche di genere finalizzata all'affermazione di una nuova cittadinanza solidale che rispetti e valorizzi le differenze di genere.Ispirata ai principi della pari dignità tra uomini e donne, dell'equità nella distribuzione delle risorse, dei poteri e delle responsabilità tra i sessi, della partecipazione femminile alla vita politica, sociale, economica e culturale della comunità regionale e a garanzia dei principi e degli interventi in essa previsti, la legge istituisce l'Ufficio garante di genere e il Centro risorse regionale per le donne, quale presidio regionale a tutela delle politiche di genere.

L'Ufficio garante di genere

L'Ufficio garante di genere, istituito con DGR n. 1267 del 31 luglio 2007, ha la funzione di integrare la dimensione genere e di fornire una valutazione di merito sui programmi e gli atti di indirizzo generali, con riferimento all'applicazione dei principi di pari opportunità e della dimensione di genere in tutti i principali atti regionali.

Indirizzo e-mail: ufficiogarantedigenere@regione.puglia.it

Il Centro risorse regionale per le donne, coordinato dall'Ufficio garante di genere, rappresenta il momento di raccordo delle istituzioni di parità presenti a livello regionale e svolge attività di informazione, animazione, raccordo con gli organismi di parità del territorio e supporto alla progettazione, rivolta in particolare agli organismi di parità, e ai servizi di consulenza rivolti alle donne, anche con l'obiettivo di promuovere progetti di sviluppo locale che favoriscano l'inserimento delle donne nella vita economica e sociale. Fanno parte del Centro risorse regionale per le donne la Commissione pari opportunità, la Consulta femminile, la Consigliera di parità regionale, il Comitato pari opportunità della Regione Puglia e il Gruppo di animazione delle pari opportunità per i fondi strutturali.

La Commissione Pari Opportunità della Regione Puglia

Istituita con Legge Reg. n. 16/90, la Commissione persegue l'obiettivo di attuare i principi di parità di trattamento tra cittadini di sesso diverso e di promuovere uguali e concrete opportunità a favore delle donne, al fine di garantire loro piena autonomia ed affermazione nella società e nel mercato del lavoro. Essa opera per rimuovere le discriminazioni dirette e indirette e ogni ostacolo che, di fatto, limiti l'effettiva uguaglianza fra i lavoratori e le lavoratrici e per promuovere l'accesso al lavoro e la progressione professionale delle donne.

Indirizzo e-mail: info@commissionepariopportunita.it

La Consulta femminile

Istituita con Legge Reg. 9 giugno 1980, la Consulta Regionale Femminile promuove tutte le iniziative tese a realizzare la piena parità tra cittadini, uomini e donne e rimuove ostacoli di diritto e di fatto che impediscono il pieno sviluppo della personalità della donna nella sua effettiva partecipazione alla organizzazione politica, economica, sociale e del lavoro.

La Consigliera di parità regionale

La Consigliera di parità, nominata con Decreto del Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministro per le Pari Opportunità, svolge la funzione di promozione e controllo in merito all’attuazione dei principi di uguaglianza di opportunità e non discriminazione per donne e uomini nel lavoro. Nell'esercizio delle proprie funzioni, in quanto pubblico ufficiale, ha l'obbligo di segnalare all'autorità giudiziaria i reati di cui viene a conoscenza e può agire in giudizio per nome e per conto di donne discriminate che vogliano mantenere l'anonimato.

Indirizzo e-mail: consigliereparita@regione.puglia.it

Il Comitato Pari Opportunità della Regione Puglia

Il Comitato Pari Opportunità, istituito con DGR n.110 del 06 febbraio 2006, è l'organismo preposto alla realizzazione del principio di pari opportunità per il personale della Regione Puglia. Il Comitato individua i fattori che ostacolano l'effettiva parità di opportunità tra donne e uomini nel lavoro, proponendo iniziative dirette al loro superamento alla luce delle caratteristiche del mercato del lavoro e dell'andamento dell’occupazione femminile nell'ambito regionale, anche con riferimento alle diverse tipologie di rapporto di lavoro; promuove interventi idonei a facilitare il reinserimento delle lavoratrici dopo l’assenza per la maternità; propone iniziative per prevenire forme di molestie sessuali nei luoghi di lavoro.

Indirizzo e-mail: comitato.opportunita@libero.it

Il Gruppo di animazione pari opportunità per i Fondi Strutturali

Il Gruppo di Animazione, istituito con Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 517 del 09/09/2002, svolge un ruolo consultivo, propositivo e promozionale in materia di pari opportunità, nei confronti dell'Autorità di Gestione del POR Puglia 2000-2006, nell'ambito della programmazione, attuazione e valutazione dei quattro Fondi strutturali, assicurando il raccordo, nel contesto regionale e nazionale, con i diversi soggetti che si occupano di pari opportunità.

Indirizzo e-mail: por.pariopportunita@regione.puglia.it

A supporto dell'azione di sensibilizzazione, promozione ed attuazione del principio di pari opportunità, il Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri di concerto con le Regioni dell'Obiettivo 1, ha istituito le Task Force locali nell'ambito della Misura 1.2 del Programma Operativo Nazionale di Assistenza Tecnica e Azioni di Sistema.

In Puglia, la Task Force per le Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le Pari Opportunità, istituita nel 2004 presso l’Autorità di gestione del POR PUGLIA 2000-2006, fornisce supporto e assistenza tecnica in merito all'attuazione del principio di pari opportunità nell'ambito del POR Puglia 2000-2006, della Programmazione 2007-2013 e degli Accordi di Programma Quadro (APQ), nell'ottica di sviluppare sinergie tra Fondi Strutturali e Fondi FAS.

Indirizzo e-mail: taskforcepuglia@gmail.com