Vai direttamente ai contenuti della pagina

Emblema della Repubblica Italiana

Presidenza del Consiglio dei Ministri

DIPARTIMENTO PER LE PARI OPPORTUNITÀ

Rete per le Pari Opportunità

Testata registrata - n. 73/2008 del 26/02/08

Aiuto alla navigazione

La Presidenza lussemburghese

La Presidenza lussemburghese dell'Unione europea (1 gennaio – 30 giugno 2005) si propone di affrontare, tra le altre, alcune questioni specifiche di particolare rilievo in ottica di pari opportunità.

In primo luogo sarà data particolare attenzione alla Nuova Agenda Sociale (2006 – 2010) che la Commissione europea presenterà nei primi mesi del 2005, strettamente correlata alla revisione di medio termine della Strategia di Lisbona prevista per i Consigli europei di marzo e di giugno.

La Presidenza si impegna inoltre a promuovere il raggiungimento di un accordo politico sulla cosiddetta "direttiva Refonte" (che mira a riunire in un unico strumento le direttive inerenti la parità di trattamento in materia di impiego), così come sulla definizione del documento portante inerente la creazione di un Istituto per il Genere a livello europeo.

La Presidenza accompagnerà, inoltre, le attività relative alla verifica dell'attuazione della Piattaforma d'Azione di Pechino, in vista della 49 sessione della Commissione ONU sulla condizione femminile (cosiddetta Pechino +10) che avrà luogo a New York dal 28 febbraio all' 11 marzo prossimi. E' prevista in particolare una riunione ministeriale (4 febbraio 2005 a Lussemburgo) finalizzata alla definizione, tra i Paesi membri, di una posizione comune in materia che rappresenti un forte messaggio politico alla Conferenza ONU.

Saranno infine promossi i lavori per la definizione della proposta di decisione relativa al programma "PROGRESS", che definisce le misure comunitarie in materia di occupazione e solidarietà sociale nel quadro del nuovo periodo di programmazione 2007 – 2013.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale della Presidenza lussemburghese e quello del Ministero delle Pari Opportunità del Granducato.

Allegati:


Approfondimenti: